Abbigliamento per bambino a Barletta

Manifatture Rosy realizza tutti i tipi di abbigliamento per bambino a Barletta, per tutte le fasce d’età, per ogni occasione e adatti a qualsiasi tipo di temperatura. Nei più piccoli i vestiti sono importanti non solo per un fattore estetico ma soprattutto di salute poiché se sono vestiti in modo inadeguato rischiano di ammalarsi. D’inverno ad esempio non è necessario tenerli troppo al caldo così come d’estate non devono essere esposti a temperature eccessivamente basse.
L’abbigliamento per bambino a Barletta di Manifatture Rosy per i mesi invernali propone dei vestiti protettivi, che aiutino i genitori a tenere spifferi e freddo sotto controllo. Per questo i tessuti proposti sono la lana, il pail, la flanella, la ciniglia, il velluto e tanti altri tessuti che siano sia caldi che morbidi. Poiché le gambe insieme alle mani sono tra le parti più delicate dei piccoli, molto importanti sono anche i pantaloni sia eleganti ma anche quelli sportivi da usare sempre anche in casa. Qualsiasi sia l’occasione in cui devono essere indossati, è bene ricordare che tutti gli indumenti non possono essere troppo aderenti ma sufficientemente larghi da permettere al piccolo di sentirsi a suo agio, libero di muoversi e giocare, quindi è meglio evitare giacche o indumenti troppo stretti.
In primavera, quando le giornate sono lunghe e calde i vestiti devono essere più leggeri. Le mamme più apprensive devono ricordarsi che ai bambini non fa bene sudare poiché rischiano di ammalarsi, quindi bisogna lasciare da parte la lana e inserire nel guardaroba vestiti di cotone, magari elasticizzati. Anche l’acetato e il triacetato vanno bene, magari abbinati a una maglietta di cotone. In questa stagione non possono mancare le giacche a vento impermeabili e leggere che proteggono anche dalla pioggia all’acqua.
L’estate è il periodo in cui i bambini devono essere lasciati più liberi e sono sufficienti magliette di cotone e pantaloncini, colorati e delle fantasie abbinabili. È importante comunque fare attenzione al sole e ricordare che i vestiti offrono una copertura dei raggi UV. L’autunno per temperatura e tipo di clima è una stagione simile alla primavera, tenendo solo presente che sono progressivamente maggiori i giorni freddi rispetto a quelli caldi. Come sempre l’abbigliamento deve essere comodo, fatti in tessuti come cotone e acetato, mentre per i giorni più freddi va bene il velluto e la ciniglia.
I neonati invece hanno bisogno di vestitini ancora più specifici e nel loro corredo ci sono alcuni capi di abbigliamento che non possono mancare, come ad esempio i camicini in seta, batista di lino o cotone molto fine, molto semplici senza cuciture in rilievo o ricami che possono irritare la pelle. Sopra il camicino a seconda delle stagioni si possono far indossare al bimbo delle magliette di lana o di cotone, meglio se hanno un’apertura sulla schiena piuttosto che quelle che si infilano dalla testa. In lana, cotone o lino sono prodotti i coprifasce aperti sul dietro o sul davanti, chiusi con nastri morbidi, da indossare sopra il camicino e la maglietta. Quando il bambino ha qualche mese si possono iniziare ad usare anche i golfini in lana o cotone sopra o sotto la vestina in base al loro spessore.